DONA ORA

Il tuo concreto aiuto può fare la differenza

scopri come

DIVENTA AMICO

Un'occasione per essere protagonisti

scopri come

Camerieri speciali con Hope

Mercoledì 8 giugno, il giorno della chiusura delle scuole, è stato per tutto lo staff, i volontari e gli ambasciatori di Hope una giornata indimenticabile. Il grande salone per le feste della scuola Cabrini di Porta Romana ha visto l’inaugurazione di Food for Hope, ambizioso progetto dove cibo e cucina diventano nella pratica sinonimo diconoscenza, socializzazione, convivialità e formazione.

Food for Hope è un’esperienza educativa, formativa e di volontariato, che avvicina ragazzi italiani e stranieri nell’organizzazione di eventi nell’ambito dell’alimentazione e della ristorazione.

I protagonisti sono bambini e giovani studenti italiani e minori profughi ospiti delle comunità di accoglienza del Comune di Milano, che si trovano a collaborare gomito a gomito nell’organizzazione, nell’allestimento e nella gestione di un catering davvero speciale: sono cuochi, camerieri e ambasciatori di Hope con il sogno di lavorare un giorno nella ristorazione.

Grazie a Food for Hope i giovanissimi ambasciatori e i volontari donano prodotti alimentari ai bambini e alle famiglie bisognose di Milano.

I giovani profughi accolti dal Comune, in fuga dai territori in conflitto e da situazioni di estrema povertà, insieme ai loro coetanei, giovani studenti delle scuole milanesi, organizzeranno le vostre feste di compleanno, di laurea, le vostre cene aziendali e tutti gli eventi speciali che vorrete celebrare con noi.

Food for Hope è un’esperienza di condivisione e collaborazione, un luogo in cui  i ragazzi e le ragazze di Milano, italiani e stranieri, possono acquisire competenze formative e relazionali spendibili in altri contesti, che metteranno nella loro valigia degli strumenti per la costruzione del loro futuro.

Attraverso le gustose pietanze della cucina medio orientale e grazie al ricavato raccolto possiamo portare avanti la speciale e ambiziosa buona causa di Hope: donare ogni giorno una speranza a un bambino in più.

Elena Fazzini, in qualità di fondatrice, segretario generale di Hope Onlus ed ex funzionario delle Nazioni Unite ha viaggiato nella sua carriera in numerosi paesi del mondo, immergendosi nelle tradizioni di quei popoli e avvicinandosi alle loro culture gastronomiche. Lei stessa abile cuoca, capace di sperimentare e unire usanze culinarie italiane e medio orientali ci ricorda: il cibo è da sempre il modo migliore per avvicinarci a mondi lontani e a culture differenti. Intorno a un tavolo ci conosciamo meglio e tante differenze e distanze scompaiono senza accorgersene.

PREMI

Riconoscere l'eccellenza di un approccio metodologico innovativo